«

»

set 26 2012

Sarà possibile visionare i libri mastri delle partecipate

Risultato ottenuto!(di Stefano De Pietro)

Una vittoria del Gruppo consiliare M5S di Genova e di tutti i cittadini: grazie ad un emendamento accettato dal consigliere Grillo (PdL) ad un suo Odg sulla discussione relativa all’approvazione del “Testo di assestamento del bilancio”, respinto dalla Giunta ma votato a maggioranza di 17 favorevoli, 13 contrari e 7 astenuti, sarà da oggi possibile visionare direttamente i libri mastri delle aziende partecipate dal Comune di Genova, nella loro forma completa.

L’assessore Miceli aveva rigettato l’emendamento, ritenendolo irricevibile perché “avrebbe dovuto riempire la Sala Rossa di carta” (ma dagli scagni un consigliere ha protestato urlando la parola “PDF!”).

La necessità di trasparenza si fa sempre più forte, i cittadini avranno finalmente un po’ di voce in capitolo sulle scelte della Giunta. Da Wikipedia, ecco la definizione di “libro mastro” della contabilità:

Il libro mastro è un registro della contabilità in cui sono riuniti tutti i conti (mastrini) che compongono un dato sistema contabile; esso, cioè, è l’insieme dei conti accesi in una determinata contabilità. In esso sono riportate le colonne di dare e avere ed eventualmente di rubrica alfabetica per debitori e creditori. In esso vengono riportate in ordine sistematico le operazioni di gestione di una attività aziendale. Viene comunemente chiamato solo “mastro”.

In questo video di Andrea Boccaccio, consigliere comunale, una spiegazione dettagliata della vicenda.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>